13 chilometri di percorso

Percorso ciclabile

Il Parco promette un giro divino a chi si avvia sul percorso sulle isole Brioni. Poco più di 13 chilometri di percorso portano i ciclisti alle mostre, ai campi da golf, alle strutture economiche, al parco safari e parco etnografico, ai siti archeologici, alle foreste, alla costa rocciosa e alle baie. È difficile trovare un percorso ciclabile con un'offerta più diversificata. Il percorso è asfaltato ed è adatto anche a persone senza esperienza ciclistica.
Un giro divino

Paradiso ciclabile sulle isole Brioni

Programma 

Il giro per l'isola inizia dal porto di Brioni Maggiore. Dopo un breve giro fiancheggiando il mare, giriamo a sinistra. Passiamo accanto all'edificio delle ex terme a vapore dove oggi si trovano tre mostre: la mostra delle fotografie intitolata “Josip Broz Tito sulle isole Brioni”, la mostra “Dai ricordi di un vecchio austriaco” e la raccolta di storia naturale. Passiamo accanto alle strutture economiche “Jurina i Franina” e proseguiamo attraversando una passerella fino a raggiungere lo straordinario campo da golf, uno dei primi in Europa. Sui prati e nelle radure molto probabilmente incontreremo branchi di cervi pomellati, di daini e di mufloni. Sono animali che fanno parte dell’identità delle Brioni e che completano l’esperienza dei visitatori.

Ingresso al parco safari

La strada ci porta allo zoo. Nel parco safari incontriamo diverse specie esotiche ed erbivore: l’elefantessa indiana Lanka, il lama, la zebra, la sacra mucca indiana e gli struzzi. Nel parco etnografico passiamo per una tipica azienda agricola istriana con le specie animali autoctone: buoi istriani (detti boscarini), pecore autoctone, asini e capre.

Basilica di Santa Maria, castrum bizantino, Saline...

Proseguiamo il giro attraverso il paesaggio forestale della parte occidentale dell’isola. Passiamo accanto alla basilica di Santa Maria e, percorrendo una leggera discesa raggiungiamo il castrum bizantino, il sito archeologico più stratificato dell’isola. Proseguiamo verso sud, lungo la riserva ornitologica Saline, un’area meravigliosa dove gli uccelli domestici e quelli migratori nidificano e si incontrano, e raggiungiamo Peneda.

Verige e il tempio di Venere

Proseguiamo il nostro giro verso nord, e seguendo la bellissima costa rocciosa, raggiungiamo il punto dove inizia il percorso pedonale/educativo e circolare Zelenikovac. Attraverso il bosco e i campi raggiungiamo la baia Verige e i resti del tempio di Venere, nonché della lussuosa villa rustica romana del I secolo. Sul lato destro passiamo accanto al Percorso educativo subacqueo. Continuiamo a seguire la costa fino a raggiungere la bellissima spiaggia della baia Saluga, dove possiamo fare il bagno. Continuiamo a pedalare attraverso il bosco fino a raggiungere il nostro traguardo nel porto principale, e finiamo il giro in bicicletta proprio dove lo abbiamo iniziato.

Grazie alla limitazione del traffico veicolare sull’isola, il percorso è particolarmente adatto alle famiglie con bambini e agli amanti della ricreazione. Mentre pedaliamo, abbiamo la possibilità di ammirare dei paesaggi bellissimi, dei siti ad alto valore naturalistico e dei monumenti storico-culturali del Parco nazionale delle Brioni.

  • Lunghezza del percorso: 13,3 km
  • Differenza di altezza: 125 m
  • Periodo consigliato per la visita: aprile, maggio, ottobre, novembre
  • Esiste la possibilità di noleggiare le biciclette?: Sì
  • Tipo di percorso: asfaltato

Prenotazioni e informazioni all'indirizzo sport@np-brijuni.hr

Iniziate a pedalare verso il vostro giro divino in bicicletta.